Quello che più mi preme in questo momento storico
è opporre RESISTENZA a questa cultura mediatica e capitalistica a cui ci vogliono assuefare!
LEGALIZZIAMO LA LIBERTA'!!! CIELI LIBERI! TERRA LIBERA! MARE LIBERO! COSI SIA!! COSI' E'!
#ORA UP! QUESTA E' UNA CHIARA SPERANZA!

QUESTO BLOG VUOLE ESSERE UN ATTO DI RESISTENZA ARTISTICA A QUESTA GUERRA SILENZIOSA FATTA DI INFORMAZIONI FAKE CHE CREANO REALTA' FAKE

LA VERITA' PRIMA DI OGNI ALTRA COSA IN QUESTO REGNO

"L'essere umano è un sistema di informazione e di conseguenza può essere guarito attraverso informazioni"
Erich Körbler

venerdì 31 gennaio 2014

NEVE DI PLASTICA IN TUTTO IL MONDO , DALL'AMERICA ,ALLA ROMANIA , ALLA GEORGIA .... REALLY ???


What is this Pseudo Snow falling on us??? Artificial snow??? REALLY???

Neve chimica in Romania e in tutta la terra 


Georgia Fake Snow!!!!

POVERA ITALIA E POVERI ITALIANI parola alla SENATRICE PAOLA TAVERNA

Povera Italia... e poveri italiani.
Ripenso a questi giorni con una profonda tristezza. Guardo nauseata le trasmissioni che ci scaricano quintali di menzogne addosso. Mi chiedo quanto grande e capillare é la rete di corruzione e connivenza che strangola ogni forma di cambiamento e di libertà. Si signori perché si è alzata l'asticella dell'attenzione e mentre continuiamo come gli stolti a guardare il dito se aspettiamo ancora non avremo di cui preoccuparci perché si saranno fottuti pure la luna. E così mentre minimizzano i reati di attentato alla costituzione commessi dal Presidente della Repubblica e ci tacciano di violenza e turpiloqui, il paese va verso il declino più assoluto... Ma non paghi di averci rubato il lavoro, la sanità, l'istruzione, la pensione e per molti l'azienda e la casa ... in questi giorni ci stanno portando via costituzione, democrazia e libertà.
Ed io ho paura... Paura perché chi ci dovrebbe tutelare nella nostra attività parlamentare espressione di 9 milioni di cittadini che gli piaccia o meno, è parte integrante del sistema. Un Presidente complice del lodo Alfano (incostituzionale) del legittimo impedimento (incostituzionale) che sottoscrive ogni decreto legge contravvenendo alle sue stesse raccomandazioni e privando il parlamento della sua naturale funzione; una presidente della camera che mente in televisione dicendo di aver concesso un furto di 7.5 miliardi per non far pagare l'imu alle famiglie, sapendo, perché lei lo sa, che le bastava dividere i due provvedimenti, accostati in maniera INCOSTITUZIONALE, e permetterci di approvare l'uno ma non l'altro; un condannato in via definitiva ed un condannato in primo grado che decidono la ns legge elettorale; donne che si offendono (giustamente) per una parola, ma rimangono in silenzio (vergognosamente) per le mani alzate su una loro collega.
Regolamenti stralciati.
Un sistema che si ribella alla sua fine... e stavolta lo fa in maniera violenta, chiudendo la bocca a chi lo contesta.
Ed allora ecco fiumi di inchiostro e di parole per gridare contro il movimento.
Svegliati Italia e chiediti come mai i tuoi figli, quelli che hai fatto studiare, quelli che hai educato ed amato ora privati della democrazia si vedono costretti a salire sui banchi del governo.
Svegliati Italia e chiediti perché i tuoi figli gridano vergogna a chi continua a rubare davanti ai loro occhi.
Svegliati Italia, non rimanere incastrata nel timore di perdere qualcosa perché non hai più nulla da perdere... si sono presi tutto. Ma non permettergli di prendersi la tua patria, le tue lotte, le lotte dei tuoi padri. Non permettergli di prendersi la tua dignità, i tuoi sacrifici, il tuo dolore.
Svegliati Italia svegliati, prima che il tuo sonno diventi eterno.


GRANDE 

PAOLA TAVERNA DA facebook 


"PROGETTO PIOGGIA" - ROMA - 31 GENNAIO 2014 - ESPERIMENTO RIUSCITO


Non si placa l’ondata di maltempo che sta spazzando l’intera Penisola. Da Cortina al basso Lazio moltissimi i danni e i disagi causati dalla pioggia. 



lunedì 27 gennaio 2014

COSA STIAMO RESPIRANDO ??? FILAMENTI BIANCHI /TRASPARENTI CHE RICADONO DAL CIELO , POLIMERI DI RICADUTA

Polimeri e pulviscolo di ricaduta da geoingegneria clandestina. Ecco che cosa respiriamo! 
http://youtu.be/rRIchsZ_0oE
Foto: Polimeri e pulviscolo di ricaduta da geoingegneria clandestina. Ecco che cosa respiriamo! 
http://youtu.be/rRIchsZ_0oE

I filamenti prodotti dal passaggio di questi aerei da cosa sono composti?

Nel 2012 i filamenti di ricaduta (che la disinformazione istituzionalizzata spaccia per tele di ragni volanti) sono stati analizzati da un laboratorio certificato francese (http://www.labo-analytika.com).

I dati sono stati interpretati ed i risultati sono descritti in questo rapporto analitico. Tali filamenti aviodispersi sono polimeri organici complessi a base di composti chimici sintetici, come dimostra l'analisi eseguita su molti prodotti della loro decomposizione termica, tra cui diverse molecole che si trovano comunemente nei carburanti e nei lubrificanti per motori aeronautici. I quattro campioni studiati contengono diversi composti aromatici sintetici tossici (ftalati) e tre di essi includono DEHP, un rappresentante di questa famiglia di prodotti particolarmente temuto per la sua proprietà d'interferente endocrino. Tutte le molecole organiche, in particolare composti eterociclici, presenti nei campioni di "filamenti aerodispersi" sono fonte di preoccupazione, sia in termini di salute pubblica sia per il loro impatto ambientale. I tecnici francesi scrivono: "Riteniamo che questi filamenti potrebbero derivare dalla ricombinazione di sostanze rilasciate nell'atmosfera dai motori degli aerei".

Qui il documento di analisi originale: http://www.labo-analytika.com/documents/20131010_ACSEIPICA_Rapport_analytique.pdf
Qui l'articolo incentrato sulla questione: http://www.tankerenemy.com/2013/11/e-confermato-i-filamenti-di-ricaduta.html

I carburanti contengono idrocarburi non saturi e sono pertanto soggetti all'ossidazione la quale determina un peggioramento del combustibile, reso manifesto dalla formazione di gomme, sviluppo di colore ed abbassamento del numero di ottani. La polimerizzazione implica la formazione di catene. Da qui i filamenti di ricaduta.
I filamenti prodotti dal passaggio di questi aerei da cosa sono composti?


Nel 2012 i filamenti di ricaduta (che la disinformazione istituzionalizzata spaccia per tele di ragni volanti) sono stati analizzati da un laboratorio certificato francese (http://www.labo-analytika.com/).


I dati sono stati interpretati ed i risultati sono descritti in questo rapporto analitico. Tali filamenti aviodispersi sono polimeri organici complessi a base di composti chimici sintetici, come dimostra l'analisi eseguita su molti prodotti della loro decomposizione termica, tra cui diverse molecole che si trovano comunemente nei carburanti e nei lubrificanti per motori aeronautici. I quattro campioni studiati contengono diversi composti aromatici sintetici tossici (ftalati) e tre di essi includono DEHP, un rappresentante di questa famiglia di prodotti particolarmente temuto per la sua proprietà d'interferente endocrino. Tutte le molecole organiche, in particolare composti eterociclici, presenti nei campioni di "filamenti aerodispersi" sono fonte di preoccupazione, sia in termini di salute pubblica sia per il loro impatto ambientale. I tecnici francesi scrivono: "Riteniamo che questi filamenti potrebbero derivare dalla ricombinazione di sostanze rilasciate nell'atmosfera dai motori degli aerei".

Qui il documento di analisi originale: http://www.labo-analytika.com/documents/20131010_ACSEIPICA_Rapport_analytique.pdf
Qui l'articolo incentrato sulla questione: http://www.tankerenemy.com/2013/11/e-confermato-i-filamenti-di-ricaduta.html

I carburanti contengono idrocarburi non saturi e sono pertanto soggetti all'ossidazione la quale determina un peggioramento del combustibile, reso manifesto dalla formazione di gomme, sviluppo di colore ed abbassamento del numero di ottani. La polimerizzazione implica la formazione di catene. Da qui i filamenti di ricaduta.


Rosario Marcianò da facebook 

Batten (EFD) in Europarlamento:"E' vergognoso che la Commissione Europea sia collusa con la bilderberg"

"E' impossibile non giungere alla conclusione che la mancata segnalazione di questi eventi è qualcosa di diverso di una cospirazione tra gli organizzatori e i media. Semplicemente questo conferma la convinzione di molti che l'agenda e lo scopo nascosto del gruppo Bilderberg è quello di realizzare un governo mondiale non democratico. E' una vergogna che la Commissione Europea sia collusa con questo."

Gerard Batten (Europe of Freedom and Democracy group) 


http://www.pressnewsweb.it


VISUALIZZA IL VIDEO 

sabato 25 gennaio 2014

INFORMAZIONE LIBERA : Freedom House "informazione sempre meno libera, Italia ultima in Europa"

L'Italia è il fanalino di coda d'Europa nella libertà di stampa soprattutto a causa della "situazione anomala a livello mondiale" sul piano della proprietà dei media. Lo segnala " Freedom of the press", il rapporto annuale di Freedom House sulla libertà di stampa in 195 paesi del mondo presentato ieri a Washington. L'Italia è scesa dalla fascia alta dei "paesi liberi" alla fascia intermedia dei paesi "parzialmente liberi", l'unico paese dell'Europa occidentale ad essere stato declassato. La ricerca americana segnala con preoccupazione il ruolo del presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. "Il suo ritorno nel 2008 al posto di premier ha risvegliato i timori sulla concentrazione di mezzi di comunicazione pubblici e privati sotto una sola guida" - ha spiegato Karin Karlekar, la ricercatrice che ha guidato lo studio in una dichiarazione all'Ansa.
"Le cause della nostra decisione - ha continuato la Karlekar - sono legate inoltre all'aumento del ricorso ai tribunali e alle denunce per diffamazione, e anche all'aumento di intimidazioni fisiche ed extralegali da parte sia del crimine organizzato, sia di gruppi di estrema destra". Più in dettaglio, Freedom House riconosce che, in generale, in Italia "la libertà di parola e di stampa sono costituzionalmente garantite e generalmente rispettate, nonostante la concentrazione della proprietà dei media". Freedom House,organizzazione non-profit indipendente fondata negli Stati Uniti nel 1941 per la difesa della democrazia e la libertà nel mondo, avalla inoltre le critiche alla legge Gasparri, secondo le quali sono state introdotte norme che favoriscono l'attuale presidente del Consiglio. Segnala inoltre una serie di processi per diffamazione a carico di giornalisti tra i quali quelli a carico di Alexander Stille e di Marco Travaglio.
Insieme con l'Italia anche Israele e Taiwan sono passati dallo status di "Paesi liberi" a quello di "Paesi parzialmente liberi", e questo peggioramento dimostra che "anche democrazie consolidate con media tradizionalmente aperti non sono immuni da restrizioni alla libertà" - ha commentato Arch Puddington, direttore di ricerca per Freedom House.
Tra i Paesi europei, anche la Grecia ha subito un significativo arretramento: precede infatti l'Italia di una sola postazione, e tuttavia mantiene la valutazione 'free', a differenza del nostro Paese. La quart'ultima posizione nell'Europa Occidentale è occupata dalla Grecia, preceduta, a parità di giudizio, da Malta, Francia e Cipro. Nella classifica generale l'Italia è al settantunesimo posto, a pari merito con Benin e Israele (tutti e tre primi "parzialmente liberi"della tabella).
I Paesi più liberi dell'Europa Occidentale sotto il profilo della libertà di stampa, sono, a giudizio di Freedom House, l'Islanda (primo), la Finlandia e la Norvegia (secondi), la Danimarca e la Svezia (quarti). Gli stessi Paesi sono anche in cima alla classifica generale. I primi Paese non europei nella classifica mondiale della libertà di stampa redatta da Freedom House sono la Nuova Zelanda e la Repubblica di Palau, all'undicesimo posto a pari merito con il Liechtenstein. Gli Stati Uniti arrivano solo al ventiquattresimo posto, a pari merito con la Repubblica Ceca e con la Lituania, ma rientrano ampiamente tra i Paesi che godono di una libera stampa.
Secondo i ricercatori americani, per il settimo anno consecutivo, la libertà dei giornalisti di fare il loro lavoro è diminuita nel mondo. Delle 195 nazioni prese in esame da Freedom House, 70 (vale a dire il 36 per cento, contro le 72 del 2008) sono giudicate "libere", 61 (31%, erano 59 lo scorso anno) sono "parzialmente libere" e 64 (33%) sono " non libere". La nuova ricerca sottolinea che solo il 17% della popolazione mondiale vive in Paesi dove vige la libertà di stampa. Le restrizioni più gravi sono state registrate nell'Europa Centro-Orientale e in Russia. Tuttavia, ci sono anche notevoli seppure rari miglioramenti, che ad esempio riguardano le Maldive (dove è stata adottata un nuova Costituzione che tutela la libertà di stampa) e la Guyana, dove sono sensibilmente diminuiti gli attacchi contro i giornalisti. I peggiori - secondo Freedom House - sono invece Corea del Nord (98), Turkmenistan, Birmania, Libia, Eritrea e Cuba.
Il rapporto è stato pubblicato in vista del giorno dedicato negli Stati Uniti alla libertà dell'informazione, il "World Press Freedom Day" di domani 3 maggio. Come tutte le classifiche, anche quella di Freedom House non è stata in questi anni esente da critichemetodologiche, soprattutto per la tendenza spesso a considerare 'liberi' paesi che semplicemente non hanno alcuna regolamentazione dei media. Non è per questo un caso che buona parte delle 72 posizioni che precedono l'Italia siano occupate da microscopici Stati-isola polinesiani e caraibici, dove la libertà è in buona parte legata all'assenza di regole. [GB]
http://www.unimondo.org/Notizie/Freedom-House-informazione-sempre-meno-libera-Italia-ultima-in-Europa-103605

2011 - FIRENZE CONFERENZA SULLA GEO INGENGNERIA,SCIE CHIMICHE - PAROLA AL RICERCATORE INDIPENDENTE STEFANO FELCE & MIRTILLO

CONDIVIDO PIENAMENTE , LA NOSTRA IGNORANZA E' LA FORZA DI CHI SI DIVERTE SOPRA LA NOSTRA PELLE . 
CONOSCI PER INNESCARE IL CAMBIAMENTO . ORA ! 

GENNAIO 2014 MONITORAGGIO IRRORAZIONI CHIMICHE: CIELO CHIMICO SU VASTO (CH)! STOP STOP STOP scie chimiche!!

GENNAIO 2014 MONITORAGGIO AMBIENTE GIORNO PER GIORNO : IRRORAZIONI CHIMICHE - CIELO COPERTO DA UNO STRATO ARTIFICIALE BIANCO-. VASTO (CH) - ABRUZZO - ITALIA - EUROPA - MONDO


VASTO (CH) - ABRUZZO ITALY 07.01.2014


VASTO (CH) - ABRUZZO ITALY 07.01.2014 MATTINA


VASTO (CH) - ABRUZZO ITALY 08.01.2014



VASTO (CH) - ABRUZZO ITALY 11.01.2014



VASTO (CH) - ABRUZZO ITALY 11.01.2014

Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 13.00


Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 13.00


Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 15.00


Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 15.00

Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 15.00

Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 17.00


Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 18.00


"INNOCUE VELATURE" VASTO (CH) 16.01.2014


"INNOCUE VELATURE" VASTO (CH) 16.01.2014


"INNOCUE VELATURE" VASTO (CH) 16.01.2014


17 GENNAIO 2014 VASTO (CH) "INNOCUE VELATURE"


17 GENNAIO 2014 VASTO (CH)


17 GENNAIO 2014 VASTO (CH)

TROVA LE DIFFERENZE .... 

GUERRA AMBIENTALE IN ATTO : PAROLA AL GENERALE DELL'ESERCITO FABIO MINI “La guerra ambientale non è più solo una ipotesi: è già in atto. Ma guai a dirlo, si passa per pazzi.”

Generale Mini

Negare l’informazione è già un atto di guerra. Non c’è solo la disinformazione ma c’è una pratica militare che si chiama ‘denial of service’ ovvero si stabilisce che è necessario non solo negare la realtà o l’evidenza, ma negare l’informazione. E questo è già un vero e proprio atto di guerra. Determinate persone o paesi non devono venire a conoscenza delle informazioni e questo può causare catastrofi di proporzioni bibliche, come il devastante tsunami dell’Indonesia. L’informazione sul suo arrivo era disponibile, ma interruzioni nella trasmissione, a causa di anelli mal funzionanti o volutamente non funzionanti, ne ha impedito la comunicazione.”  
“La bomba climatica è la nuova arma di distruzione di massa a cui si sta lavorando in gran segreto per acquisire vantaggi inimmaginabili su scala planetaria. Alluvioni, terremoti, tsunami, siccità, cataclismi. Uno scenario che purtroppo non è più fantascienza.”
“La maggior parte delle persone ritiene inconcepibili certi scenari, in quanto non è al corrente delle progettazioni in materia di tecnologie militari e quindi delle conseguenti implicazioni.”
Il Generale racconta che nel lontano 1946, lo scienziato neozelandese Thomas Leech, lavorò in Australia per conto dell’Università dell’Auckland, con fondi americani e inglesi, per provocare piccoli tsunami. Il “Progetto Seal” ebbe successo, spaventò lo scienziato che interruppe gli esperimenti, e che poi sicuramente sono stati ripresi e perfezionati.
“I militari hanno già la capacità di condizionare l’ambiente: tornado, uragani, terremoti e tsunami alterati o addirittura provocati dall’uomo sono una possibilità concreta.”
“Nell’ambito militare non esiste una moralità che possa impedire di oltrepassare un certo punto. Basti pensare allo sviluppo e le applicazioni degli ordigni atomici. Non esiste vincolo morale, ciò che si può fare si fa.”
Non è solo un problema di mancanza di moralità, ma secondo il Generale si va anche oltre: “La voglia di conseguire un vantaggio spinge ad usare le tecnologie senza fare test a sufficienza. Una possibilità viene messa in atto per verificarne il funzionamento, sperimentandone direttamente sul campo gli effetti.”
Con l’articolo su Limes, il Generale aveva già divulgato il progetto dell’Aereonautica Militare Statunitense del 1995. In “Weather as a Force Multiplier: Owning the Weather in 2025” si delineavano i piani non “di possedere il clima”, ma di controllare il meteo, lo spazio atmosferico e condurre operazioni belliche in sicurezza, dice sempre il Generale. “Per esempio, irrorando le nubi con ioduro di argento, altre sostanze chimiche o polimeri, per dissolverle o spostarle. Oggi siamo piuttosto vicini al traguardo del 2025.”

ARTICOLO COMPLETO SU :

"PROGETTO PIOGGIA" - BASTIGLIA NEL MODENESE - 24 GENNAIO 2014 - ESPERIMENTO RIUSCITO

Condividete,le tv ne parlano poco e niente....bastiglia nel modenese
intorno a casa mia....le mie macchine ...tutto da buttare !!!! vi prego condividete,le televisioni nn ne parlano e noi abbiamo bisogno di aiuti da parte dello stato....c'e' gente che e' messa anche peggio di noi !! 
ci serve il vostro passaparola...grazie

Nora Painting da FACEBOOK


CHE COS'E' IL PROGETTO PIOGGIA ? CLICCA QUI 













venerdì 24 gennaio 2014

Manu Chao: “Te lo digo, te lo canto, fuera Monsanto”

GUARDA IL VIDEO ! http://www.youtube.com/watch?v=eHGt7z-br5g
El artista franco español Manu Chao dedicó el recital del sábado -desde lo musical y lo escenográfico- a la protesta contra la multinacional Monsanto, junto a su banda La Ventura, capaz de instalar la fiesta y el compromiso social en el estadio de Ferrocarril Oeste durante más de dos horas.

“Monsanto, fuera de Latinoamérica y del mundo”, arengó el cantante muchas veces durante el show, donde recorrió el escenario tocando su guitarra y dialogó con el público partir del intercambio de consignas coreadas a viva voz: “Te lo digo, te lo canto, fuera Monsanto”.




Vestido de rojo y con su clásica gorrita, dotado de una energía potente, aunque sin abandonar la calma de un líder, “Manu” trazó un itinerario emotivo por sus clásicos que recorren los dolores y las pasiones de aquellos que menos tienen.

Momentos de honda emoción se lograron con “Desaparecido” o la arrolladora versión de “Si yo fuera Maradona”, siempre en un clima de fiesta, con la gente bailando y el pogo instalado como un elemento más de la geografía de este trotamundos de 51 años.

Una mujer, miembro de la agrupación Madres de Ituzaingó subió al escenario para clamar por el alejamiento de Monsanto de la localidad cordobesa de Malvinas Argentinas.
Acorde con el “leit motiv” del encuentro, una colorida tela como escenografía principal del escenario rezaba: “Fuera Monsanto de Latinoamérica. Desalambremos esta vida”, mientras que las inscripciones, “Ni un pibe/piba menos” eran el texto de los banderines que custodiaban el proscenio.

Manu Chao convocó durante el recital a cada uno de los problemas político sociales latinoamericanos, les puso nombre y los transformó en canción, y dentro de esta lógica, una bella versión de “Clandestino” se ligó a la lucha mapuche.

http://www.telam.com.ar/notas/201312/44827-te-lo-digo-te-lo-canto-fuera-monsanto-expreso-manu-chao.html

mercoledì 22 gennaio 2014

TORINO : Lanciata petizione sul fenomeno scie chimiche, CONSEGNATE 729 FIRME IN COMUNE

Torino: qualcuno vuole vederci chiaro. Lanciata petizione sul fenomeno scie chimiche

Petizione sulle scie chimiche a Torino: mentre l'ARPA ammette il problema ma si dichiara incompetente, i cittadini non si arrendono e si rivolgono al Governo e al Parlamento Europeo.
Sono divenute numerosissime le testimonianze, anche fotografiche e filmate, relative alla presenza di nubi e agglomerati chimici nei cieli del capoluogo piemontese e il problema e’ ormai noto all’opinione pubblica.

L’ARPA Piemonte, specificamente interpellata sulla questione delle scie chimiche nei cieli di Torino, ha risposto ammettendo di essere a conoscenza del problema, ma si è dichiarata incompetente ad adottare qualunque decisione o determinazione utile a risolverlo o, comunque, a chiarire la reale situazione dell’atmosfera.
Un gruppo di cittadini ha, dunque, presentato una petizione rivolta al Governo Italiano e al Parlamento Europeo, con la quale chiedono l’emanazione di norme urgenti a tutela dell’ambiente e dell’integrita’ dell’ariache prevedano il divieto di irrorazione di inquinanti per mezzo di qualunque sistema di aerosol, stretti controlli sui voli aerei, sia che si tratti di traffico civile che militare, la messa al bando delle armi elettromagnetiche, il libero accesso alle informazioni circa i voli potenzialmente nocivi e alla conoscenza delle sostanze rilasciate nell’atmosfera, indagini approfondite da svolgersi nelle installazioni NATO/USA presenti sul territorio italiano, in particolare nelle basi aeree/aeroporto.

I promotori della petizione hanno sottolineato l’urgenza di un intervento governativo, facendo leva sulla pericolosità delle sostanze rilasciate nell’aria e richiamandosi alle norme della Costituzione Italiana che, oltre a prevedere il diritto di agire in giudizio a tutela dei propri interessi e di proporre petizioni agli organismi governativi, tutelano la salute come bene fondamentale del cittadino e ripudiano la guerra.

venerdì 17 gennaio 2014

DISINFORMATORI IN RETE CHE UTILIZZANO LA PNL PER FARE IL LAVAGGIO DEL CERVELLO



Visto che il sito del cicap evidentemente non riscuote più visibilità e autorevolezza .. I SERVI DEL SISTEMA ne hanno fatto uno nuovo nuovo .. complimenti per l'originalità ... e sopratutto per AVER APPROFONDITO LE FONTI nel ritenere e nel mischiare una marea di informazioni .. TRA CUI SICURAMENTE CI SONO DELLE BUFALE come vengono DEFINITE da questi SERVI DI UN SISTEMA MALATO E CORROTTO che ci sta portando lentamente e silenziosamente alla morte, spendendo un sacco di soldi in cose inutili grazie alla cultura del capitalismo e del materialismo .http://ceifan.org/


Stella Bella da facebook

giovedì 16 gennaio 2014

Cosa sono i Fuochi di Sant'Elmo ?? ecco perché in quota non si producono scie di condensazione- Rosario Marcianò

I voli commerciali percorrono "ufficialmente" corridoi molto alti, compresi tra gli 8.000 ed i 13.000 metri. Ultimamente le quote sono pure state innalzate, per cui è più frequente volare a 12.000 piuttosto che ad 8.000 metri. A tali altitudini la percentuale di UR (umidità relativa) è molto bassa e quasi sempre prossima a valori di una cifra. Per questo motivo le scie di condensazione sono un fenomeno raro. Non solo! Queste, semmai, ove si dovessero produrre, dovrebbero essere evanescenti, senza lasciare traccia visibile, trattandosi di vapore acqueo. Tanto meno esse possono persistere ed allargarsi per centinaia di metri né allungarsi per centinaia di chilometri, poiché dovrebbero essere ipotizzabili valori di UR superiori al 150% ed in continuo aumento. 

I piloti confermeranno che, in talune circostanze, sono osservabili dalla cabina di pilotaggio scariche elettrostatiche che, percorrono la superficie della fusoliera del velivolo, in sorvolo ad elevata altitudine Queste scariche sono note come "fuochi di Sant’Elmo". Sant’Elmo, altro nome di Sant’Erasmo, era il patrono dei marinai del Mediterraneo. Anticamente le luci blu erano considerate segno della sua presenza.

I cosiddetti "fuochi di Sant’Elmo" sono una delle più interessanti manifestazioni della presenza di elettricità nell’atmosfera. Si tratta di lampi blu, che durano pochi secondi. Il fenomeno è provocato da una ionizzazione delle molecole di ossigeno (O2) e di azoto atmosferico (N2). Le molecole si caricano e, quando tornano nello stato precedente, emettono un bagliore. L’effetto è visibile solo quando l’aria è priva di umidità. L’atmosfera secca, infatti, accumula più facilmente elettricità. Per questo, non appena arriva la pioggia, il bagliore scompare. 

Come in più occasioni ribadito, affiché una "contrail" si possa formare, sono necessarie alcune condizioni atmosferiche particolari che qui riassumiamo in breve, citando un manuale di meteorologia.

- Temperatura inferiore a -40 °C
- Umidità relativa non inferiore al 70%
- Quota di almeno 8.000 metri. 

Non è quindi corretto affermare che sono sufficienti basse temperature. La disinformazione, volutamente, omette sempre di considerare l'umidità relativa e ne comprendiamo bene il motivo...

Ora, quando cercheranno di convicervi che in quota le scie di condensazione si formano poiché l'aria è molto umida, avrete una conferma in più che vi stanno mentendo.



http://www.tankerenemy.com/2014/01/fuochi-di-santelmo-ecco-perche-in-quota.html#.UtcAhtLuJBw

SCHIAVIZZANO L’UMANITA’ CON UNA NUOVA TECNOLOGIA BELLICA MADE IN USA : SSSS - Sistema di Gamma Acustica Silenziosa










di Gianni Lannes


Di mezzo ci sono le ESSE ESSE, ma i nazisti questa volta non c'entrano, bensì criminali più pericolosi e subdoli che già quasi controllano economicamente il globo. Il tema è un altro tabù, strettamente interconnesso all'aerosolterapia bellica realizzata in gran parte del mondo dal governo degli Stati Uniti d'America, a base di scie chimiche imbottite di sostanze tossiche, come ad esempio il bario che rende l'aria più elettroconduttiva. 


Si chiama in gergo tecnico “Sistema di Gamma Acustica Silenziosa (SSSS)”. Così magari non dice niente ai più. Ma se aggiungiamo l’espressione trasmissione tv digitale, qualcuno ricorderà la fretta per espanderla. Chi non rammenta la premura che hanno avuto anche in Italia, nel far sì che in un arco di tempo breve il segnale digitale raggiungesse ogni regione dello Stivale?  

Per il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America è il “Sistema di gamma acustica silenziosa, chiamato Squad (squadra, sezione). Nel settore privato questa tecnologia è denominata sistema silenzioso di presentazione subliminale (Silent Subliminal Presentation System). In materia vengono usati nomi ingannevoli come parlare… cervello… subliminale… silenziosa (Speak Brain Silent Subliminals) per i prodotti basati su SSSS.
In qualsiasi modo chiamiate questa tecnologia, SSSS usa un programma subliminale che emette delle onde a frequenze molto alte e potenti (Ultra High Frequency) UHF, inserendo dei messaggi direttamente nel subconscio umano. 

E’ stato perfezionato due decenni fa dal Dipartimento della Difesa U.S.A. ed è stato testato sui soldati dell’esercito di Saddam Hussein durante la guerra del golfo del 1991. E in seguito anche in Somalia.
SSSS è un’arma proibita a livello internazionale, sviluppata per una missione particolare: il graduale e totale controllo della popolazione occidentale, ed infine mondiale.

La tecnologia bellica SSSS dello zio Sam è collegata al nuovo sistema digitale tv. Vale a dire: può entrare nella mente della popolazione inconsapevole. Può essere amplificata con tanti dispositivi inclusi H.A.A.R.P. e le torri di GWEN (Ground Wave Emergency). Tradotto: significa centrare l’intera popolazione del pianeta Terra. Il raggio di questa tecnologia attraverso i riscaldatori ionosferici (stazioni fisse e mobili) che sparano onde Elf nella ionosfera, poi rifratte sulla Terra,  investono tutte le popolazioni senza distinzioni di confini statali. Il fenomeno sta accadendo sotto i nostri occhi distratti e penetrando nelle nostre menti, tranne che in quelle dei negazionisti, appunto dementi irreversibili.  

Ma l’aspetto più pericoloso di SSSS è di non essere identificabile da chi è preso come bersaglio, perché esso trasmette il suo programma direttamente nel cervello umano tramite il senso dell’udito, delle frequenze non percepibili come suono. Ognuno di noi sul pianeta è sensibile al controllo della mente da SSSS. Le onde UHF possono essere trasmesse su lunghe distanze da fonti lontane e possono attraversare muri e oggetti come se non ci fossero, Le frequenze usate per la trasmissione TV si dividono in due gamme: VHF (Very High Frequency: frequenze molto alte) UHF (Ultra High Frequency:frequenze ultra alte). SSSS è stato progettato per usare le UHF come onde portanti.

Comunque la cosa più insidiosa è il fatto che collegando degli schemi di un elettroencefalogramma (EEGs) di un individuo a dei super computers, questi possono essere digitalmente alterati ed archiviati per essere ritrasmessi via digitale UHF. Questo super computer può identificare ed isolare dal cervello gruppi di emozioni a bassa ampiezza, sintetizzarli ed archiviarli su un altro computer. In altri termini, studiando le caratteristiche delle onde cerebrali che si verificano quando un soggetto sperimenta un’emozione particolare, gli scienziati hanno identificato il modello di onda (frequenza) concomitante del cervello. Così possono adesso duplicarlo. Questi gruppi di emozioni firmati e modificati possono essere trasmessi da frequenze portanti come le UHF direttamente al cervello. Dove questi vettori silenziosi possono innescare la stessa emozione in un altro essere umano. In altre parole se il gruppo di emozioni trasmette un sentimento di disperazione, questo sarà direttamente alimentato nel cervello (cavia) tramite onde radio invisibili. 

Il meccanismo che altera la mente si basa su una tecnologia portante subliminale: Spread Spectrum silenzioso suono (SSSS). È stata sviluppata da Oliver Lowery di Norcross, Georgia, ed è descritta nel brevetto US # 5.159.703, “Silent Subliminal Presentation System”, datata 27 ottobre 1992.
Nell’abstract del brevetto è scritto:

«Un sistema di comunicazione silenzioso in vettori non-fonetiche, nell’intervallo molto basso o molto alta frequenza audio o nell’adiacente spettro di frequenza ultrasonica sono in ampiezza o frequenza modulate con l’intelligenza desiderata e propagate acusticamente o vibrazionalmente, per incentivo in cervello, tipicamente attraverso l’uso di altoparlanti, cuffie, o trasduttori piezoelettrici. Le portanti modulate possono essere trasmessi direttamente e in tempo reale o possono essere comodamente registrati e conservati su supporti meccanici, magnetici o ottici per la trasmissione differita o ripetuta a chi ascolta».

PE LA MAIELL !

PE LA MAIELL !
LA MIA MAIELLA : REGINA MAESTOSA DELLA MIA TERRA !!! URLA STOP scie chimiche!!! Vasto (CH) Abruzzo Italia Europa Mondo 14 gennaio 2014 ore 15.00